In occasione della “Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne”, il Centro Antiviolenza Mascherona – Il Cerchio delle Relazioni organizza il ciclo di incontri “Le parole non bastano”. Si tratta di cinque webinar, svolti a cadenza mensile, che si pongono l’obiettivo di analizzare e verificare l’attuazione della Convenzione di Istanbul in ambito giudiziario, sociale, criminologico e mediatico.
La “Convenzione del Consiglio d’Europa sulla prevenzione e la lotta alla violenza contro le donne e la violenza domestica” (Convenzione di Istanbul) è “il primo strumento internazionale giuridicamente vincolante che crea un quadro giuridico completo per proteggere le donne contro qualsiasi forma di violenza” ed è incentrata sulla prevenzione della violenza domestica, protezione delle vittime e punizione dei trasgressori. È stata ratificata in Italia nel 2013, ma ancora oggi sono riscontrabili delle carenze nella sua attuazione.
I webinar hanno lo scopo di promuovere la collaborazione tra gli enti e i/le professionisti/e che entrano in contatto con le donne prima e durante i percorsi di fuoriuscita dalla violenza, la condivisione di esperienze locali e nazionali, l’acquisizione di strumenti utili per l’attuazione dei principi contenuti nella Convenzione di Istanbul.

I temi trattati saranno:
• 23 novembre 2020: L’affidamento dei figli minorenni in caso di maltrattamenti assistiti: come mettere in relazione la magistratura penale e civile
• 14 dicembre 2020: La rappresentazione della violenza di genere nelle consulenze tecniche in sede civile
• 18 gennaio 2021: L’ascolto in seguito alla denuncia: l’attivazione del codice rosso
• 8 febbraio 2021: Riconoscere e affrontare la violenza assistita
• 8 marzo 2021: Le parole per raccontare la violenza.

PROGRAMMA PRIMO WEBINAR
LUNEDÌ 23 NOVEMBRE 2020 ORE 14 -16:30
L’affidamento dei figli minorenni in caso di maltrattamenti assistiti: come mettere in relazione la magistratura penale e civile

Il primo webinar tratterà il tema della relazione tra magistratura civile e penale rispetto al tema della violenza contro le donne e dell’affidamento dei minori. Difatti la Commissione Parlamentare di Inchiesta sul Femminicidio, istituita nel Gennaio del 2017, ha sottolineato come debba trovare rigorosa applicazione l’art. 31 della Convenzione di Istanbul secondo cui nei provvedimenti afferenti ai minori devono essere oggetto di necessaria valutazione le eventuali pregresse azioni violente ad opera del soggetto maltrattante sia nei casi di violenza diretta o assistita dai minori sia nel caso di violenza esclusiva sull’altro genitore.
In questo primo incontro interverranno il dott. Francesco Cozzi, Procuratore capo Tribunale Penale di Genova, il dott. Francesco Mazza Galanti, Presidente della Sezione Famiglia del Tribunale Civile di Genova, la dott.ssa Paola Di Nicola, Giudice Tribunale di Roma e la dott.ssa Monica Velletti, Presidente Sezione Civile Tribunale di Terni.

I POSTI SONO LIMITATI, LE ISCRIZIONI VERRANNO ACCETTATE FINO AD ESAURIMENTO POSTI.
PER ISCRIZIONI CLICCA QUI
Lascia un commento

Side bar