18 gennaio 2021: L’ascolto in seguito alla denuncia: l’attivazione del codice rosso

Per iscrizioni CLICCA QUI

Il Centro Antiviolenza Mascherona – Il Cerchio delle Relazioni organizza il ciclo di incontri “Le parole non bastano”. Si tratta di cinque webinar, svolti a cadenza mensile a partire dal 23 novembre 2020 all’8 marzo 2021, che si pongono l’obiettivo di analizzare e verificare l’attuazione della Convenzione di Istanbul in ambito giudiziario, sociale, criminologico e mediatico.
La “Convenzione del Consiglio d’Europa sulla prevenzione e la lotta alla violenza contro le donne e la violenza domestica” (Convenzione di Istanbul) è “il primo strumento internazionale giuridicamente vincolante che crea un quadro giuridico completo per proteggere le donne contro qualsiasi forma di violenza” ed è incentrata sulla prevenzione della violenza domestica, protezione delle vittime e punizione dei trasgressori. È stata ratificata in Italia nel 2013, ma ancora oggi sono riscontrabili delle carenze nella sua attuazione.
I webinar hanno lo scopo di promuovere la collaborazione tra gli enti e i/le professionisti/e che entrano in contatto con le donne prima e durante i percorsi di fuoriuscita dalla violenza, la condivisione di esperienze locali e nazionali, l’acquisizione di strumenti utili per l’attuazione dei principi contenuti nella Convenzione di Istanbul.

I temi trattati saranno:
• 23 novembre 2020: L’affidamento dei figli minorenni in caso di maltrattamenti assistiti: come mettere in relazione la magistratura penale e civile
• 14 dicembre 2020: La rappresentazione della violenza di genere nelle consulenze tecniche in sede civile
• 18 gennaio 2021: L’ascolto in seguito alla denuncia: l’attivazione del codice rosso
• 8 febbraio 2021: Riconoscere e affrontare la violenza assistita
• 8 marzo 2021: Le parole per raccontare la violenza.

 

 

 

Per iscrizioni CLICCA QUI

 

VIDEO PRIMO WEBINAR L’affidamento dei figli minorenni in caso di maltrattamenti assistiti: come mettere in relazione la magistratura penale e civile CLICCA QUI

Lascia un commento